cosa succede..., da nord a sud, sannioshire

“Raccolta e racconti di vino notturno”: la quarta vendemmia notturna del primo 100% vigneto didattico all’Antica Masseria Venditti

L’iniziativa di Lorenza e Nicola Venditti è lodevole: e prova ulteriore ne è il fatto che a distanza di quattro anni dalla prima volta, “Raccolta e racconti di vino notturno” è divenuto un appuntamento assolutamente immancabile.
La famiglia Venditti apre le porte dell’Antica Masseria nel cuore di Castelvenere per ospitare un ristretto numero di giornalisti, operatori e semplici appassionati per la vendemmia in notturna dei filari del “vigneto didattico”, fortemente voluto da Nicola nello spazio antistante l’Isola di Cultura del Vino, come è stato ribattezzato il bellissimo centro aziendale.
La locandina della IV edizione di “Raccolta e Racconti di vino notturno”
Un’eccezionale testimonianza di impegno per la salvaguardia della biodiversità vitivinicola del Sannio beneventano: questo è il significato più profondo della raccolta che quest’anno si svolgerà il 18 e il 19 settembre prossimi e vedrà anche la partecipazione di una delegazione dell’Associazione Nazionale delle Città del Vino che in quei giorni terrà a Benevento la convention nazionale.
Purtroppo non riuscirò ad esserci nemmeno quest’anno ma farò in modo di assicurarmi una delle bottiglie prodotte: al termine di questa vendemmia, infatti, saranno battute all’asta le prime 30 bottiglie prodotte l’anno scorso e il ricavato sarà interamente devoluto in beneficenza. Le altre bottiglie (quelle della vendemmia 2009, per il 2010 l’appuntamento è per il prossimo anno) saranno, invece, vendute sul sito internet dell’azienda.

Con Lorenza e Nicola Venditti a Vinitaly 2010 (foto @Nicola Venditti)

Ed io allora, per non sentirmi troppo distante, aprirò al più presto la bottiglia acquistata lo scorso anno, un blend dei vitigni a bacca bianca del vigneto didattico, millesimo 2008.

Clicca qui per leggere il comunicato stampa.

Guarda anche qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.