sannioshire, stralci a tutto campo

Falanghina in America? Oh, yes.

Wrath Wines

C’è falanghina anche in America.

Ricapitolando. In Texas c’è aglianico. In California producono vini da barbera (e non solo) e ora – udite udite – fanno anche la Falanghina.

Leggo su Wine Spectator che l’azienda produttrice è la Wrath Wines, che possiede vigneti in una delle aree vinicole più vocate della California (Santa Lucia Highlands), dove si coltivano da sempre varietà internazionali come pinot nero, chardonnay e syrah.

Stando alle parole del co-proprietario Michael Thomas, la decisione di piantare falanghina risale al 2012. La scelta era tra fiano falanghina, ma alcuni californiani già allevavano il fiano, mentre la falanghina era «qualcosa più di un jolly».

Dopo le prime prove di vinificazione nel 2014, la Wrath Wines produce oggi poco più di 500 bottiglie. Fermentazione in dolium di terracotta da 500 litri, due settimane di macerazione a contatto con le bucce, travasi senza filtrazione e minima aggiunta di solfiti.

Il vino è in vendita – a 29 dollari a bottiglia – sul sito internet.

Che dite, proviamo?

[credits WineSpectator.com]

Guarda anche qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.