La Cyclope, Luigi Tecce

La Cyclope 2018, Luigi Tecce

La Cyclope, il soprendente vino rosa di aglianico firmato da Luigi Tecce. Vi racconto com’è.

L’ho visto nascere, si dice. E per certi versi (forse) potrei dirlo anche io, riferendomi a La Cyclope, il vino rosa licenziato nell’autunno scorso da Luigi Tecce.

16 marzo 2019. Eravamo ai saluti, dopo qualche ora di chiacchiere e assaggi. Quando Luigi si avviò nella bottaia, lo seguimmo senza alcuna resistenza. 😀 Ricordo bene, poco dopo, quella sensazione di stupore non appena realizzai che il liquido “rubato” dalla barrique era di uno splendido colore rosa antico (la foto non gli rende onore, purtroppo). Al solito, Luigi tagliò corto: «non so se lo metterò mai in commercio, ma intanto provatelo» (qualche giorno dopo lasciai segreta traccia dell’assaggio).

Il giorno alla fine è arrivato, e la saga di Luigi Tecce da Paternopoli, dopo l’accoppiata di Taurasi – Poliphemo e Puro Sangue – ha ora un nuovo capitolo: un vino rosa da aglianico autenticamente contadino, distante anni luce da mere logiche commerciali.

C’entrano poco o nulla – l’ho già scritto su Slow Wine 2021 – talento o chissà quale sensibilità (qualità che pure non mancano a Luigi): il discorso, molto più semplicemente, è che per fare la scelta giusta non c’è altro modo che stare lì a osservare la campagna.

«Ve la ricordate la 2018, è stata un’annata fresca, conclusa come peggio non si poteva: le piogge nel periodo della raccolta sono sempre un problema, specie per l’aglianico, che è varietà dalla buccia sottile». Di qui l’idea di prendere il frutto e pressarlo così com’era, senza macerazione sulle bucce (eppure non parliamo mica di un rosa pallidino, tutt’altro), farlo fermentare in acciaio e poi metterlo in legno per 12 mesi.

Il resto è quello che trovate oggi nel calice: un vino sapido e gustoso, che riempie la bocca e quasi l’accarezza prima di deflagrare in un sorso davvero energico. Questo è La Cyclope.

Curiosità: la dedica è per le vittime della Grande Guerra.

Luigi Tecce
Via Trinità, 6
83052 Paternopoli (AV)
C +39 349 2957565

Guarda anche qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.