etichette dalla campania, irpinia

Ciro Picariello, Fiano di Avellino 2015

Ciro Picariello

Parla Ciro Picariello, uno degli interpreti più talentuosi della denominazione Fiano di Avellino.

«Oh! Io questa 2015 non l’ho mica capita ancora. Annata balorda. Strana, strana proprio».

Dopo una repentina concentrazione degli zuccheri, l’acidità ha cominciato a scendere. Il risultato? Raccolta anticipata al 5 settembre, complice una grandinata nei primi giorni del mese, per le uve generalmente utilizzate per la selezione Ciro 906 (che non sarà prodotta nel millesimo 2015) e che sono, invece, confluite nel Brut Contadino. Vendemmia il 15 settembre, ultimata in pochissimi giorni, per le restanti uve.

Il Fiano di Avellino DOP 2015, assaggiato da vasca, racconta (adesso, almeno) di tonalità giallognole più accese del solito, un naso dove il fumé è più sfocato e sono, invece, più evidenti le sensazioni agrumate e citrine, di fiori bianchi. Il sorso sembra avere una maggiore “prontezza”, anche in termini di immediatezza nell’approccio.

Staremo a vedere cosa sarà.

Azienda Agricola Ciro Picariello
via Marroni, 18 – Summonte (AV)
Tel/fax +39 0825 33848
Cell. +39 347 8885625
mail ciropicariello65@gmail.com

Guarda anche qui:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.