Pubblicato il 28 Luglio 2015 | Nessun Commento

Nuntio vobis gaudium magnum: è cominciata la stagione delle guide* [seguono urla di giubilo o grida disperate, dipende dai punti di vista]. 😀

guide vino,gambero rosso,espresso,duemilavini,slowine

In quella edita da Touring Editore* – che apre le danze come al solito – c’è anche il Sannio con 3 vini che ricevono il massimo riconoscimento della “corona”. Eccoli:

Aglianico del Taburno Docg “Bue Apis” 2011, Cantina del Taburno

Sannio Doc Taburno Fiano 2014, Fattoria La Rivolta

Aglianico del Taburno Docg “Iovi Tonant” 2011, Masseria Frattasi

Tra i premiati, ancora una volta, l’azienda torrecusana Fattoria La Rivolta, che già si era affermata con il Sannio DOC Taburno Fiano 2012 (nella guida 2014) e con l’Aglianico del Taburno Docg Riserva “Terra di Rivolta” 2011 e 2008 (rispettivamente nelle edizioni 2015 e 2012).

* Io stesso – è bene mettere le mani avanti 😉 – ho partecipato per il secondo di anno di fila alle selezioni della Campania per Slow Wine 2016.

** Vini Buoni d’Italia è curata da Mario Busso e Luigi Cremona.

Guarda anche qui:

Commenti

Lascia un commento