La verticale per i “Dieci anni di Terra d’Eclano a Quintodecimo

A bocce ferme (cit.) ormai da un mese e passa, direi che l’esito più confortante della verticale del Terra d’Eclano sia stato quello di aver smentito, ancora una volta, il (falso) teorema del vino dell’enologo*, alla stregua del quale (anche, ma non solo) i vini di Quintodecimo sono stati talvolta etichettati e, anche superficialmente, liquidati come sempre uguali e noncuranti della diversità di […]

keep looking »