Pubblicato il 30 gennaio 2017 | Nessun Commento

Ho di recente assaggiato* alcuni vini de La Raia, azienda agricola biodinamica (certificata Demeter) che si trova a Novi Ligure (AL), nella zona dove nasce, vive e cresce l’uva cortese.

Se il Gavi 2015 non mi ha impressionato per personalità, il Barbera Piemonte DOC 2015 mi ha, invece, sorpreso per quel suo essere semplice e gioioso.

Gavi DOCG Riserva 2014, La Raia

Quello che ho preferito è stato, però, il Gavi Riserva 2014, che leggo essere ottenuto da un vigneto con esposizione sud-est e piante di 60 anni. Agrumi, erbe mediterranee, frutta a polpa bianca, un che di dolce a stemperare il sale ed il gusto acidulo di limone, sorso di misurata eleganza e sviluppo gustativo complessivamente armonioso (che mi pare essere il pezzo forte).

Un bianco da bere tranquillamente di qui a qualche anno**, degno rappresentante di una denominazione che non ha incredibilmente lo stesso appeal di altri grandi bianchi, quantomeno italioti. E che invece meriterebbe ben altra considerazione.

On line, direttamente sul sito dell’azienda, per poco meno di 13 europei.

La Raia
Str. di Monterotondo, 79 – Novi Ligure (AL)
tel. +39 0143 743685
mail info@la-raia.it

* l’azienda mi ha inviato una piccola campionatura.

** ricordo, in proposito, una verticalona del Gavi di La Scolca, a cui partecipai qualche anno fa a Roma.

Guarda anche qui:

Warning: Missing argument 3 for ShareaholicPublic::canvas(), called in /web/htdocs/www.stralcidivite.it/home/wp-content/plugins/sexybookmarks/global_functions.php on line 21 and defined in /web/htdocs/www.stralcidivite.it/home/wp-content/plugins/sexybookmarks/public.php on line 378

Commenti

Lascia un commento