I Piedirosso di Mustilli

Complice il fascino dell’autoctono (ma non solo), abbiamo assistito negli ultimi anni alla riscossa del piedirosso*, che pare -quantomeno- aver dismesso i panni del “gregario”, pur non essendo stato registrato ancora un decollo dei consumi, almeno al di fuori dei confini regionali. Storicamente utilizzato in uvaggio, allo scopo di smussare le spigolosità dell’aglianico (da cui si […]

Il Greco di Tufo di Sertura.

Il mio papà è originario di San Pietro Irpino, una piccola frazione di Chianche (che é uno degli 8 comuni ricompresi nella zona di produzione) e per questo motivo in famiglia si beveva Greco di Tufo praticamente su tutto. Onnipresente sulla tavola di Natale, gli si chiedeva di dare sollievo al palato, tramortito (in ordine di […]

Cantina Giardino, 4 interpretazioni di aglianico

Se oggi possiamo godere dei vini di Cantina Giardino, è perché, ad un certo punto della sua vita, Antonio De Gruttola è riuscito a superare la paura della “consacrazione fiscale” (cit. Daniela, la moglie) e s’è messo a fare bianchi e rossi dell’Irpinia, a modo suo. I numeri sono confidenziali, ma i vini di Cantina Giardino sono sempre […]

Krai, la falanghina (del Sannio) di Meoli

Ho la capacità – si fa per dire, eh! – 😉 di presentarmi a casa delle persone il giorno del loro compleanno, ma l’ultima volta* ho fatto anche peggio. Tu guarda se doveva venirmi in mente di bere la falanghina Krai proprio il 26 agosto, ovvero il giorno dell’onomastico di Alessandro Meoli (oltre che il mio). A parziale discolpa, dico […]

keep looking »