Pubblicato il 3 Novembre 2009 | Nessun Commento

Il vitigno vitigno autoctono a bacca nera tra i più antichi e nobili del Sud: l’Aglianico. E i cinque areali di vocazione: l’Irpinia, il Taburno, il Vulture, la Puglia e il Cilento.

La “Fabbrica dei Sapori” & Luciano Pignataro WineBlog presentano la più grande rassegna dedicata al vitigno autoctono ellenico che vedrà per la prima volta riunite oltre 70 cantine produttrici di Aglianico.
Due giorni di banchi d’assaggio, degustazioni guidate e incontri con enologi che racconteranno la propria esperienza con l’indomabile Aglianico, vitigno forte, spigoloso, longevo e dalle più varie e alte possibilità espressive in ogni singolo territorio.
Questo il programma:
MERCOLEDÌ 11 NOVEMBRE
dalle ore 20.30 in poi: banco di assaggio.
In diretta tv su Telecolore e sul canale satellitare 849 di Sky:“Lo stile dell’Aglianico”con gli enologi Antonio Di Gruttola, Raffaele Inglese, Enzo Mercurio, Fabrizio Piccin, Pietro Razzino, Fortunato Sebastiano, Michele Romano (presidente Strada del Vino del Vesuvio), Elena Martusciello (presidente Donne Del Vino), Daniela Mastroberardino (presidente Movimento Turismo del Vino) e Paolo De Cristofaro (responsabile Gambero Rosso).
Degustazioni guidate a cura degli chef, con abbinamenti piatti-vini: Angela Ciriello (Ristorante E Curti di Sorbo Serpico), Antonella Iandolo (Ristorante La Maschera di Avellino), Aniello Razzano (Ristorante La Locanda delle Donne Monache di Maratea), Giovanna Voria (Agriturismo Corbella di Cicerale).
Ingresso solo su prenotazione (tel. 0828.630021 – comunica@lafabbricadeisapori.it)
alle ore 20:30: Speciale Enolaboratorio divinoinvigna e Ais Napoli sui Grandi Vini da Piccole Vigne“Le piccole vigne del Vulture”:
Michele La Luce – “Zimberno” 2005
Eleano – “Eleano” 2004
Camerlengo – “Camerlengo” 2005
Lelusi – “Shesh” 2006
Musto Carmelitano – “Serra del Prete” 2007
Carbone – “400some” 2006
Conducono: Mauro Erro e Tommaso Luongo (Delegato AIS Napoli)
Ingresso solo su prenotazione (tel. 081.3722670 – 329.6467600 – divinoinvigna@libero.it), costo € 15.
GIOVEDÌ 12 NOVEMBRE
dalle ore 20:30 in poi: banco di assaggio
In diretta tv su Telecolore e sul canale satellitare 849 di Sky:“Lo stile dell’Aglianico”con gli enologi, Fabio Mecca, Sergio Romano, Sergio Pappalardo, Antonio Pesce, Angelo Valentino, Pierpaolo Sirch (amministratore delegato dei Feudi di San Gregorio), Francesca Adelaide Di Criscio (presidente Strada del Vino dei Campi Flegrei), Domizio Pigna (presidente Consorzio Samnium) e Chicco De Pasquale (Vitigno Italia).
Degustazioni guidate a cura degli chef, con abbinamenti piatti-vini: Paolo Barrale (Ristorante Marennà di Sorbo Serpico), Angelo D’Amico (Ristorante Barry del Cristina Park Hotel di Montesarchio), Rinaldo Merola (Ristorante Angiolina di Pisciotta), Francesco Rizzuti (Antica Osteria Marconi di Potenza).
Ingresso solo su prenotazione (tel. 0828.630021 – comunica@lafabbricadeisapori.it)
alle ore 20:30: degustazione verticale guidata delle annate 2006, 2004, 2003 e 2001 di Aglianico Bocca di Lupo di Antinori Tormaresca.
Conducono: Angelo Di Costanzo (primo sommelier Campania 2008) e Pasquale Porcelli (giornalista).
Ingresso solo su prenotazione (tel. 0828.630021, comunica@lafabbricadeisapori.it), costo € 10
alle ore 22:00: degustazione verticale guidata delle annate 2005, 2001, 1999 e 1993 di Taurasi dei Feudi di San Gregorio.
Conducono: Franco De Luca (Sommelier Ais Napoli) e Manuela Piancastelli (scrittrice e giornalista).
Ingresso solo su prenotazione (tel. 0828.630021, mailto:comunica@lafabbricadeisapori.it, costo € 10.
Shuttle bus in partenza da Napoli (11 e 12 novembre, ore 18), dall’Hotel Ramada a Fabbrica dei Sapori (Battipaglia) e viceversa: un modo economico e simpatico per stare insieme e degustare tutto l’aglianico che volete senza la preoccupazione di dover guidare. Costo A/R € 7
(info e prenotazioni 3398789602 oppure officinegourmet@gmail.com)
Ufficio stampa
Novella Talamo (347.4689312 – comunica@lafabbricadeisapori.it)
Giulia Cannada Bartoli (339.8789602 – officinegourmet@gmail.com)

Guarda anche qui:

Commenti

Lascia un commento